Archive pour la catégorie 'ricordi di sofferenze'

mi viene in mente un Padre francescano che….

cosa mi viene in mente oggi da raccontarvi? mi viene in mente un Padre francescano che per un certo tempo fu mio direttore spirituale, aveva un carattere particolare: un po’ timoroso di tutto, un po’ aggrassivo, era un buon frate (anticipo che non è morto perché iniziando così sembra un epitaffio), insegnava teologia dommatica francescana (San Scoto, San Bonaventura, sant’Antonio ecc.), mi voleva bene ed io volevo bene a lui, doveva andare che lui aiutava a me, è andata che lui ha aiutato a me, ma soprattutto io ho aiutato a lui anche se gli ho rotto un po’ i… (ma anche lui a me); comunque ci scambiavamo pensieri sul Signore, sui temi dei teologi francescani, sulla teologia in genere, su San francesco, naturalmente;

ma è successo quasi subito qualcosa che non andava, i « suoi » «  figlioletti » francescani non mi potevano vedere ( ed io non potevo vedere loro), era capitato in quel periodo un gruppetto un po’ trucido che veniva soprattutto dai Castelli Romani (non perché ai Castelli Romani sono un po’ trucidi, ma perché quelli lo erano), li hanno difesi anche contro di me che non gli avevo fatto niente, anzi, erano abituati a prendere in giro le donne, figurarsi!!! a me!!! a me??? così io ce li ho mandati, loro ci hanno mandato a me;

non ho detto che in quel tempo io avevo cominciato a studiare teologia e « quelli » erano anche miei colleghi di studio; poi il rapporto il  Padre francescano si è intaccato, abbiamo cercato di mantenere un rapporto buono, ma io ho fatto molta fatica per mantenerlo e lui…credo…;

lui aveva, oltre che l’insegnamento delle missioni in Africa ed in Sudamerica che aveva fondato lui, d’estate ci andava e poi tornava per l’anno accademico, io stavo tranquilla, tuttavia deve essere successo qualcosa che è andato al di là della mia capacità di comprensione (a volte per certe cose tipo « gossip » sono ottusa), insomma è successo qualcosa, qualcosa tra me e lui e qualcosa a lui di abbastanza importante e grave, ma non so che cosa sia e non lo voglio sapere;

mi direte; ma che racconto è questo non ci capisco niente?   figuratevi quello che ci ho capito io: niente!!!  il fatto che all’inizio sembrava un buon frate ed un aiuto per noi , sto cercando di scherzare un po’, ma proprio non è il caso, questo Padre aveva preso il dottorato con un docente tedesco: il Professor Joseph Ratzinger, ma non so perché non aveva mantenuto questo rapporto, ma era stato lui perché « Ratzinger » di lui si era interessato;

un giorno accadde che (ma non è una favola), era d’estate, non era a Roma, io non mi preoccupavo più di tanto pensando che fosse in Africa, quando un giorno tornò a casa – me lo ha raccontato un confratello – ha fatto le valige e, senza salutare nessuno, e tanti gli volevano bene, neanchi i frati, ed è ripartito non so per dove, non so per quanto tempo, non so chi è intervenuto e perché, non so se è stato lui ad infilarsi in qualche impiccio o qualcuno nelle missioni o è successo qualcosa di completamente diverso, forse non è niente di grave, tuttavia questa partenza per un posto…non si sa dove… rimane un po’ strana, a me è dispiaciuto molto e, nello stesso tempo, mi sono sentita un po’ sollevata perché sentivo che aveva dei problemi e non me li diceva, era un sacedote e lo avrei a accettato, ma non mi diceva neache che aveva qualcosa da fare, da dire che so’ qualcosa;

però, però, non so bene se il racconto che ho fatto corrisponde con quello che è accaduto, so che corrisponde con quello che io ho vissuto, forse sono io che ho vissuto male questo rapporto, ma per me era un Padre ed un fratello, forse non ero abituata ad avere rapporti con Padri e fratelli, chissà, metto tutto nelle mani di Dio, anche la mia incomprensione, ossia la mia incapacità di comprendere;

insomma meglio non so raccontare,  ciao;

Publié dans:ricordi di sofferenze |on 24 juillet, 2007 |Pas de commentaires »

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...