Archive pour la catégorie 'Natale 2007 – Epifania 2008'

La Befana

La Befana dans Natale 2007  - Epifania 2008 i85527_befana

http://www.p2pforum.it/forum/showthread.php?t=148744&page=2

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 4 janvier, 2008 |Pas de commentaires »

Giovanni Pascoli: La Befana

dal sito:

http://www.reportonline.it/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=1144

Poesia di Giovanni Pascoli

La Befana 
Viene viene la Befana

vien dai monti a notte fonda. Come è stanca! La circonda

neve, gelo e tramontana.

Viene viene la Befana.

Ha le mani al petto in croce,

e la neve è il suo mantello

ed il gelo il suo pannello

ed il vento la sua voce.

Ha le mani al petto in croce.

E s’accosta piano piano

alla villa, al casolare,

a guardare, ad ascoltare

or più presso or più lontano.

Piano piano, piano piano.

Che c’è dentro questa villa?

Uno stropiccìo leggero.

Tutto è cheto, tutto è nero.

Un lumino passa e brilla.

Che c’è dentro questa villa?

Guarda e guarda…tre lettini

con tre bimbi a nanna, buoni.

guarda e guarda…ai capitoni

c’è tre calze lunghe e fini.

Oh! tre calze e tre lettini.

Il lumino brilla e scende,

e ne scricchiolan le scale;

il lumino brilla e sale,

e ne palpitan le tende.

Chi mai sale? Chi mai scende?

Co’ suoi doni mamma è scesa,

sale con il suo sorriso.

Il lumino le arde in viso

come lampada di chiesa.

Co’ suoi doni mamma è scesa.

La Befana alla finestra

sente e vede, e s’allontana.

Passa con la tramontana,

passa per la via maestra,

trema ogni uscio, ogni finestra.

E che c’è nel casolare?

Un sospiro lungo e fioco.

Qualche lucciola di fuoco

brilla ancor nel focolare.

Ma che c’è nel casolare?

Guarda e guarda… tre strapunti

con tre bimbi a nanna, buoni.

Tra la cenere e i carboni

c’è tre zoccoli consunti.

Oh! tre scarpe e tre strapunti…

E la mamma veglia e fila

sospirando e singhiozzando,

e rimira a quando a quando

oh! quei tre zoccoli in fila…

Veglia e piange, piange e fila.

La Befana vede e sente;

fugge al monte, ch’è l’aurora.

Quella mamma piange ancora

su quei bimbi senza niente.

La Befana vede e sente.

La Befana sta sul monte.

Ciò che vede è ciò che vide:

c’è chi piange e c’è chi ride;

essa ha nuvoli alla fronte,

mentre sta sul bianco monte. 

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 4 janvier, 2008 |2 Commentaires »

Natale 2007

Natale 2007 dans Natale 2007  - Epifania 2008 scritta11

w_19506344 dans Natale 2007  - Epifania 2008

 

http://www.fantasygif.it/index_2.htm

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 24 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

buona vigilia di Natale

buona vigilia di Natale dans Natale 2007  - Epifania 2008 jesus

 

http://www.fantasygif.it/index_2.htm

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 24 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

Natale

Natale dans Natale 2007  - Epifania 2008 noel5gd

è uno sfondo di Natale per Computer, sul sito l’immagine grande:
http://www.tout-pour-les-enfants.com/noel/fond6.htm

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 23 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

dal sito:  

http://www.specchiomagico.net/poesiedinatale.htm

 LA NOTTE SANTA
di Guido Gozzano

 - Consolati, Maria, del tuo pellegrinare!
Siam giunti. Ecco Betlemme ornata di trofei.
Presso quell’osteria potremo riposare,
ché troppo stanco sono e troppo stanca sei.
 

Il campanile scocca
lentamente le sei.
 
- Avete un po’ di posto, o voi del Caval Grigio?
Un po’ di posto per me e per Giuseppe?
- Signori, ce ne duole: è notte di prodigio;
son troppi i forestieri; le stanze ho piene zeppe.
 

Il campanile scocca
lentamente le sette.
 
- Oste del Moro, avete un rifugio per noi?
Mia moglie più non regge ed io son così rotto!
- Tutto l’albergo ho pieno, soppalchi e ballatoi:
Tentate al Cervo Bianco, quell’osteria più sotto.
 

Il campanile scocca
lentamente le otto.
 
- O voi del Cervo Bianco, un sottoscala almeno
avete per dormire? Non ci mandate altrove!
- S’attende la cometa. Tutto l’albergo ho pieno
d’astronomi e di dotti, qui giunti d’ogni dove.
 

Il campanile scocca
lentamente le nove.
 
- Ostessa dei Tre Merli, pietà d’una sorella!
Pensate in quale stato e quanta strada feci!
- Ma fin sui tetti ho gente: attendono la stella.
Son negromanti, magi persiani, egizi, greci…
 

Il campanile scocca
lentamente le dieci.
 
- Oste di Cesarea…  – Un vecchio falegname?
Albergarlo? Sua moglie? Albergarli per niente?
L’albergo è tutto pieno di cavalieri e dame
non amo la miscela dell’alta e bassa gente.
 

Il campanile scocca
le undici lentamente.
 
La neve! – ecco una stalla! – Avrà posto per due?
- Che freddo! – Siamo a sosta – Ma quanta neve, quanta!
Un po’ ci scalderanno quell’asino e quel bue…
Maria già trascolora, divinamente affranta…
 

Il campanile scocca
La Mezzanotte Santa.
 
  

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 23 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

oggi ho trovato questa bellissima immagine di Maria che bacia il bambino, mi sembra particolarmente dolce, è bella per questi giorni che precedono il Natale

oggi ho trovato questa bellissima immagine di Maria che bacia il bambino, mi sembra particolarmente dolce, è bella per questi giorni che precedono il Natale dans Natale 2007  - Epifania 2008 baby-jesus-pictures

http://www.babypicturesphotos.com/cutebabypictures/baby-jesus-pictures/

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 21 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

i siti di due presepi belli e animati e un albero di Natale a Gubbio

http://www.croire.com/croire/creche/Creche.htm

http://www.presepiociciana.it/frame.htm

http://www.alberodigubbio.com/

 

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 20 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

Natività

Natività dans Natale 2007  - Epifania 2008

http://santiebeati.it/immagini/?mode=view&album=20650&pic=20650AA.JPG&dispsize=Original&start=0

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 19 décembre, 2007 |Pas de commentaires »

di Guido Gozzano : E’ nato! Alleluia!

una bella poesia di Natale, quelle di una volta, dal sito: 

http://spazioinwind.libero.it/maestrasabry/risorse/natale.htm 

E’ nato! Alleluia!  

di Guido Gozzano

E’ nato il sovrano bambino, è nato! Alleluia, alleluia! 

La notte che già fu sì buia risplende di un astro divino. 

Orsù, cornamuse, più gaie suonate! Squillate, campane! 

Venite, pastori e massaie, o genti vicine e lontane! 

Non sete, non molli tappeti, ma come nei libri hanno detto 

da quattromill’anni i profeti, un poco di paglia ha per letto. 

Da quattromill’anni s’attese a quest’ora su tutte le ore. 

E’ nato, è nato il Signore! E’ nato nel nostro paese. 

Risplende d’un astro divino la notte che già fu sì buia. 

E’ nato il Sovrano Bambino, è nato! Alleluia, alleluia! 

    

  

Publié dans:Natale 2007 - Epifania 2008 |on 19 décembre, 2007 |Pas de commentaires »
12

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...