Archive | Letteratura di altre nazioni Flux RSS de cette section

2 septembre 2015 0 Commentaire

IL MAGNIFICAT DI PAUL CLAUDEL

http://www.stpauls.it/madre06/0405md/0405md07.htm IL MAGNIFICAT DI PAUL CLAUDEL Racconto autobiografico della conversione del grande scrittore francese dell’Ottocento, avvenuta in Notre-Dame di Parigi. Parigi non è insolita alle irruzioni di Cristo: la città della ghigliottina feroce, della laicità disperata e della vita frivola vissuta come una religione mondana, spesso registra conversioni che lasciano con il fiato sospeso: sono […]

16 septembre 2014 0 Commentaire

L’amore non svanisce mai (Charles Peguy)

http://www.liberamente.co/forum/l-amore-non-svanisce-mai-charles-peguy-t518.html L’amore non svanisce mai (Charles Peguy) La morte non e’ niente, io sono solo andato nella stanza accanto. Io sono io. Voi siete voi. Cio’ che ero per voi lo sono sempre. Parlatemi come mi avete sempre parlato. Non usate un tono diverso. Non abbiate l’aria solenne o triste. Continuate a ridere di cio’ […]

10 mai 2010 0 Commentaire

di Edgar Allan Poe: Terra di fate

http://angolodellefatine.splinder.com/archive/2007-05 dal sito: http://digilander.libero.it/officinadellefate/poesia.html Terra di fate di Edgar Allan Poe   Valli di nebbia, fiumi tenebrosi e boschi che somigliano alle nuvole: poi che tutto è coperto dalle lacrime nessuno può distinguerne le forme. Enormi lune sorgono e tramontano ancora, ancora, ancora … in ogni istante della notte inquiete, in un mutare incessante di […]

24 décembre 2009 0 Commentaire

Oscar Wilde : Ave Maria grazia plena

dal sito: http://www.lestagioni.altervista.org/9poesia.htm Ave Maria grazia plena   Oscar Wilde    Questa la sua venuta? lo mi credeva di trovarmi davanti a un luminoso prodigio, quale fu narrato un tempo dal grande Iddio che in pioggia scese, e sbarre infranse, e sopra Danac cadde; o pauroso, come quando Semele, ammalata d’amore e desiderio inappagato, chiese […]

9 septembre 2009 0 Commentaire

Le Petit Chat di Edmond Rostand (francese-italiano)

dal sito: http://poesie.webnet.fr/lesgrandsclassiques/poemes/edmond_rostand/le_petit_chat.html Edmond ROSTAND   (1868-1918) Le Petit Chat C’est un petit chat noir effronté comme un page, Je le laisse jouer sur ma table souvent. Quelquefois il s’assied sans faire de tapage, On dirait un joli presse-papier vivant. Rien en lui, pas un poil de son velours ne bouge ; Longtemps, il reste là, […]

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...