Archive pour la catégorie 'cose carine carine'

un simpaticissimo cane, è strano…non è vero che nella natura le cose he umanamente appaiono più brutte sono affascinanti?

un simpaticissimo cane, è strano...non è vero che nella natura le cose he umanamente appaiono più brutte sono affascinanti? dans animali...buffi missellieny5

Ugliest Dog

http://arbroath.blogspot.com/2006/07/worlds-ugliest-dogs.html

beh! oggi ho trovato lui, sapete che il sacerdote ha parlato di gatti nell’omelia…

beh! oggi ho trovato lui, sapete che il sacerdote ha parlato di gatti nell'omelia... dans cose carine carine

http://tosca1957it.splinder.com/tag/kaxxeggio

di cani e di gatti, era il tema di oggi, della Sacra Famiglia di Nazareth, quindi sulla famiglia, il sacerdote dopo aver parlato della famiglia, dei problemi, delle speranze, ha parlato dei membri della famiglia: moglie, marito, figli, nonni, CANI, GATTI, SÌ, COME MEMBRI DELLA FAMIGLIA;

tutti quelli che hanno un cane o un gatto lo sanno che è un membro della famiglia, ma detto così sono stata tanto contenta, che il mio Rudy e tutti gli altri rudini e cagnolini siano riconosciuti come parte della famiglia, sì bello!!!

Publié dans:cose carine carine, gatti |on 29 décembre, 2008 |Pas de commentaires »

ANDATE A VEDERE !!!!! DUE « VILLAGGI » DI BABBO NATALE……..

UNO IN FRANCESE, VERAMENTE CARINO, CLIKKATE ANCHE SOTTO CI SONO DEI CAGNOLINI CHE ABBAIANO SULLE NOTE:

http://www.perenoel.com/village/

IN INGLESE IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE, APRITE TUTTE LE CASETTE, È LA FINE DEL MONDO: 

http://www.northpole.com/

CI SONO MOLTE ALTRE COSE « CARINE CARINE » SUL SITO:

http://www.dienneti.it/feste/natale.htm

bolle di sapone, io le facevo con il sapone, non c’erano ancora gli intruglietti di oggi, ossia di ieri perché i bambini non ci giocano più, peccato, però, era bello

bolle di sapone, io le facevo con il sapone, non c'erano ancora gli intruglietti di oggi, ossia di ieri perché i bambini non ci giocano più, peccato, però, era bello dans cose carine carine bubbles%20final

http://www.metablake.com/photos/pictures/bubbles%20final.jpg

Publié dans:cose carine carine |on 12 décembre, 2008 |Pas de commentaires »

non mi domandate dove si trova questa fontana, non lo so, io l’ho solo…ehm!!!!… »presa »

non mi domandate dove si trova questa fontana, non lo so, io l'ho solo...ehm!!!!...

http://www.bigfoto.com/themes/fountains/

Publié dans:cose carine carine |on 27 mai, 2008 |Pas de commentaires »

CENETTA ALL’UNA DI NOTTE CON MICIO (ZITTI, ZITTI TRA NOI)

insomma ieri sera avevo fatto un po’ tardi, era circa l’una di notte, dalla cena era passata qualche ora, AVEVO FAME DI NUOVO, c’era un avanzo di pollo arrosto nel frigo, così, COSÌ, lo sono andata a prendere, l’ho diviso equamente tra me e micio (certo Rudy!), ossia il grosso a me e qualche pezzetto a micio, ossia…non ricordo bene…il grosso a lui e qualche pezzetto a me? mmmm…boh! comunque avreste dovuto vedere la faccia (il muso nero) di Rudy, non si aspettava certo una cenetta a base di pollo arrosto durante la notte, abbiamo mangiato, segretamente, in camera; Rudy è stato un gentlemen…gentlecat??? a mangiato raffinatamente pezzetto per pezzetto, un altro po’ accendeva la classica candela per una cena tête a tête, poi a ronfato un po’, poi a perso un bel po’ di tempo a pulirsi i baffetti, il muso, tutto il pelo e…si è fatto il bidè…per lui è una cosa normale, poi ci siamo bevuti un goccetto, si un goccetto!!! un fondo di bicchiere, di Brandy, Rudy veramente lo ha odorato e ha detto: « che schifo ti bevi? », ma gli vado bene così, sì, io a lui vado bene così, magari fosse così anche per gli altri; insomma una cenetta da ripetere, stasera il pollo arrosto non c’è, ci sono un po’ di patatine, a Rudy vanno bene anche quelle, anche a me, poi all’una di notte un nonnulla di spuntino ci sta proprio bene; 

Snails in love (lo potevo scrivere anche in italiano, non sono carine carine?)

Snails in love (lo potevo scrivere anche in italiano, non sono carine carine?) dans cose carine carine lumache

http://www.valbrembanaweb.it/valbrembanaweb/gallery/1_fauna/2007/lumache.jpg

Publié dans:cose carine carine, immagini osé |on 11 avril, 2008 |Pas de commentaires »

oggi ho giocato con un cane (raccontino così, così)

è notte, quasi l’una, però voglio dirvi almeno che stasera sono contenta, questa mattina sono riuscita a fare una passeggiata ai giardini del Colle Oppio, la stradina interna va verso il Colosseo, però c’è una parte del giardino rialzata, da li si vede il Colosseo all’altezza delle seconde finestre dall’alto, è bello molto verde, poi sta ad un quarto d’ora da casa, mi stavo godendo la passeggiata, anche alcuni cani si tavano godendosi la passeggiata e giocavano, un signore ne aveva tre, grandi, uno nero, uno chiaro tipo « umba » (è il nome del cane naturalmente non della razza) non so se avete visto quella serie televisiva di polizieschi tedesca, insomma grande, biondo, con le orecchie in giù come i setter, l’altro aveva un aria da « Lassie », ma meno bello, forse un’altra razza o un’incrocio;

insomma quello nero faceva il cane serio, gli altri due erano giocherelloni, ad un certo punto me li sono visti vicini, mi hanno girato intorno e, chiaramente, volevano giocare, dopo aver fatto un paio di giri intorno a me, l’ « umba » mi ha portato un pigna e mi ha detto, praticamente: giochi ? e mi ha appoggiato una pigna davanti, io (veramente mi sono schifata un po’ a prendere la pigna con tutta la saliva del cane, ma l’ho presa lo stesso non mi sembrava bello fargli una scortesia) l’ho presa e gliel’ho tirata, è tornato tre volte a farsela tirare, poi l’ha finita di distruggere;

insomma non è un grande racconto, però sono stata contenta, stammattina era una giornata magnifica, oggi pomeriggio si sta nuovamente annuvolando, pazienza, in compenso le giornate si stanno allungando;

ora è proprio notte (1, 10), ciao, notte,

Publié dans:cose carine carine |on 15 janvier, 2008 |Pas de commentaires »

Natale, i presepi e Piazza Navona

io il Natale l’ho passato soprattutto serenamente, così questi giorni, ne sono contenta perché tante volte siamo presi dall’affanno delle cose da fare, abbiamo fatto delle piccole cose, ma siamo contente, Natale a casa, a vedere i presepi, classico giro a vedere i presepi soprattutto al centro di Roma, mi è piaciuto soprattutto quello alla Chiesa di Santa Prassede (vicino a Santa Maria Maggiore) era semplice, tuttavia aveva quella connotazione un po’ liturgica dei presepi romani, ossia che devono corrispondere con il Vangelo di Luca, sono i più belli e quelli davanti ai quali si può pregare e vedere, immaginare, quel giorno nel quale Gesù è nato, così come lo aveva concepito San Francesco, tutto il « di più » non mi piace ed in genere non piace qui a Roma, perlomeno ai vecchi romani; 

poi oggi siamo andate a Piazza Navona, a vedere le bancarelle, ancora non c’eravamo state, anche questo è una classico, ci andavamo da piccole, anzi io sono nata in una casa molto vicina a Piazza Navona, gli ultimi anni era andata un po’ giù, c’era anche qualche cosa di volgare, ma sono un paio di anni che abbiamo ritrovato le bancarelle di una volta, certo quando ero piccola si trovano più personaggi per il presepio e poi erano di materiale che si rompeva, ma erano belli ugualmente, ora, dato che si trovano un po’ dappertutto ce ne sono di meno, sono belle, fatte bene le capanne, le case costruite in legno, poi di lato ci sono le bancarelle che vendono panini con la porchetta, una volta li comperavo, oggi non li posso mangiare più, sapete la pressione, il colesterolo, i grassi (saturi, insaturi, boh!), però è belle lo stesso; 

i genitori portano i bambini a Piazza Navona per vedere i presepi, per i giocattoli, questi soprattutto dopo Natale, per andare sulla giostra che è antica, ossia, portano i bambini, in realtà sembrano divertirsi più gli adulti dei bambini,  sulla giostra con la scusa di accompagnare i bambini ci salgono i papà, soprattutto i papà, le mamme fanno finta che non gliene importa; 

quest’anno c’erano diversi che facevano musica, due gruppi uno sud americano forse indio, una bella musica, una italiano con accompagnamento di extracomunitari, gradevole, un sax, un altro non mi ricordo che, comunque la musica è sempre bella; 

c’è anche un presepio grande, fatto in collaborazione del Comune di Roma, con l’Associazione dei Presepi, bello, i personaggi sono molto grandi, la capanna non si poteva fare troppo grande per limiti di spazio così stavano tutti ammucchiati, uno vicino all’altro come al supermercato, però è bello lo stesso; 

che altro, abbiamo mangiato in un baretto, vicino, piccolo ma carino, carino, un po’ elegantino vecchia maniera, due, non so come si chiamano, come piadine divise a metà con gorgonzola, bresaola, una salsina verde, molto buono e gentili, poi davanti c’è la fermata dell’autobus che ci ha riportato a casa; 

così, non avevo altro da raccontare oggi, perlomeno in questo momento non mi viene da dire altro; 

  

Publié dans:cose carine carine, oggi |on 29 décembre, 2007 |2 Commentaires »

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...