Archive pour le 27 mai, 2019

Elia getta il mantello su Eliseo

ario elia sceglie eliseo come discepolo

Publié dans:immagini sacre |on 27 mai, 2019 |Pas de commentaires »

IL MANTELLO – SIMBOLI BIBLICI

https://www.paoline.it/blog/bibbia/2630-il-mantello.html

IL MANTELLO – SIMBOLI BIBLICI

Scritto da Filippa Castronovo 13 Gen 2019

Il mantello, indumento ampio e pesante che poteva essere di lana e di lino o addirittura di pelle, ricorre con molta frequenza nella Bibbia. Il mantello veste, protegge e copre (Gen 9,23; Dt 22,12; Dt 27,20; At 12,8).

Serviva ad avvolgere le merci per il loro trasporto (Es 12,34; Gdc 8,25; Rt 3,15). Al mantello usato come coperta, che difende dal freddo, si riferiscono i brani della Torah che obbligano il creditore a restituirlo qualora lo avesse avuto come pegno per un debito (Es 22, 24-26).
Il mantello denota il ruolo, l’importanza e la missione di chi lo indossa. A Gesù durante la passione misero addosso, ma come segno di disprezzo, un mantello di porpora (Mt 27,28; Gv 19,2) che era l’indumento del re (cfr. 1Cr 15,27; Est 8,15; At 21,21)). Il mantello peloso è l’abito specifico dei profeti. Per il profeta Elia ha un ruolo simbolico importante: con il mantello che getta addosso a Eliseo trasmette la sua missione e il suo spirito (cfr.1Re 19,19; 2 Re 2,8-14). Il profeta Zaccaria avverte circa i falsi profeti che vestono il mantello peloso (cfr. Zac 13,4). Giovanni Battista, ultimo dei profeti, era vestito con mantello di peli di cammello (Mt 3,4; Mc 1,6; cfr. Mt 11,7–14). Il mantello è simbolo del regno d’Israele (1Re 11,29-31) e, steso a terra, indicava la disponibilità dei sudditi a mettersi al servizio del re (cfr.2Re 9,13). Quando Gesù entrò a Gerusalemme, le folle posero i loro mantelli sull’asino e alcuni li stesero lungo la strada (Mc 11,7-8; Mt 21,7-8; Lc 19,35-36).
Il mantello era ornato da quattro frange, una per angolo. Gli israeliti guardando le frange ricordavano i comandi del Signore il cui Nome era simbolicamente richiamato dal numero dei nodi che intrecciavano le frange (Nm 15,38-39; Dt 22,12). Chi toccava il lembo del mantello riconosceva Dio che in esso era significato: «In quei giorni, dieci uomini di tutte le lingue delle nazioni afferreranno un Giudeo per il lembo del mantello e gli diranno: « Vogliamo venire con voi, perché abbiamo udito che Dio è con voi »» (Zac 8,23).
Nel Nuovo Testamento le persone malate cercano di toccare il lembo del mantello di Gesù, sicure di essere guarite (Mc 5,25-34; 6,56, Mt 9,20-22; Lc 8,43-48). Il cieco Bartimeo, che getta il proprio mantello, è simbolo del discepolo che per seguire Gesù si libera delle sicurezze che rendono difficile il cammino dietro Gesù. Ed è disposto a dare la vita, cosi come la diede Gesù, quando, per amore, si tolse le vesti, simbolo della sua vita (Gv 13 1-4). Gesù, quando raccomanda di cedere pure il mantello a chi a causa di un pignoramento chiedesse la tunica (Mt 5, 38), insegna ad amare anche i nemici perché il male non si vince con la vendetta, ma facendo generosamente il bene (cfr. Lc 6,29).

Da Sapere
Nella seconda lettera a Timoteo, l’apostolo Paolo, che è in carcere, chiede che gli portino il mantello, i libri e le pergamene dimenticate a Troade. Il mantello evoca l’avvicinarsi dell’inverno (cfr. 2Tim 4,21) ma alla luce delle narrazioni riguardanti il profeta Elia (cfr. 1Re 19,19) e dinanzi a una possibile morte, potrebbe alludere alla successione apostolica.
Il mantello o manto è simbolo dello zelo (Is 59,17) e della giustizia (Is 61,10; Bar 5,2) che avvolgono il credente come un manto che, cioè, lo identificano e proteggono. Simbolicamente anche Dio è vestito di luce come di un manto (Sal 104,2).

Publié dans:BIBLICA SIMBOLI |on 27 mai, 2019 |Pas de commentaires »

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...