Archive pour le 8 avril, 2019

art painting

diario si

Publié dans:IMMAGINI BELLE |on 8 avril, 2019 |Pas de commentaires »

INSTANCABILE SOLLECITUDINE DI DIO – MESROP ARMENO, QUINTO DISCORSO

http://www.vatican.va/spirit/documents/spirit_20030211_mesrop-armeno_it.html

INSTANCABILE SOLLECITUDINE DI DIO – MESROP ARMENO, QUINTO DISCORSO

« Dio è stato ed è. È stato senza inizio nella sua magnificenza, ed è eternamente instancabile nella sollecitudine per le sue creature. Verità egli è stato, e lo è. È stato pienamente immutabile, ed è il sostentatore del creato. Sapienza priva di errore e ricca di utilità egli è stato, e nella sua infinità è la luce delle creature. Regola di una saggezza irraggiungibile è stato egli, e lo è, nella sua sollecitudine inesprimibile per le sue creature. Lo è stato con ammonimenti vivifici, saggi, utilissimi per aderire con salda fede alla sua essenza, e lo è con la grazia, eternamente salvifica, che egli continuamente dispensa agli uomini, perché a lui si appressino e con lui si uniscano in amore vivo. Forza onnipotente egli è stato, ed è, nella sua natura, perciò egli rafforza i deboli nella lotta spirituale. Grazia misericordiosa e amante è stato, ed è, nel suo ardore per il bene, perciò egli è sollecito dei giusti e li protegge, mentre conduce i peccatori a penitenza. Luce e magnifica santità egli è stato, ed è; perciò contrassegna, onora e rinnova le creature con grazie molteplici e col battesimo illuminante.
Sollecitudine misericordiosa egli è stato, e lo è, con la sua indicibile bontà nella sua cura per le creature visibili e invisibili, affinché giungano al porto del bene, ottengano le promesse e attuino la loro vocazione al cielo, che è traboccante di viva beatitudine nella vita. Grazia di misericordia egli è stato, e lo è, nella sua indescrivibile bontà e nei suoi ricchissimi doni, perciò egli mostra e dà all’amore umano i suoi frutti, chiamando alla grazia dell’adozione. Longanime e comprensivo egli è stato, e lo è, con la sua mitezza e la sua volontà misericordiosa, dato che non si mostra troppo oculato verso il male e non tutto punisce quaggiù, affinché i peccatori abbandonino i loro peccati e tornino a vivere. La bontà della Trinità santissima egli è stato nella sua sollecitudine per le sue creature, e lo è in pienezza assoluta, che mai non diminuisce, che mai può essere misurata o limitata, né da ciò che è visibile, né da ciò che è invisibile, di fronte alla preghiera e alla supplica conforme a un contegno saggio. »

 

Publié dans:SPIRITUALITÀ |on 8 avril, 2019 |Pas de commentaires »

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...