Ode al mio micetto coraggioso

Ode al mio micetto coraggioso

ciao micio, adesso vieni a dormire con me,
così ci facciamo un po’ coccole;
fino a quando cotinuerai ad insegnarmi la vita?
ad accettare le cose che vengono,
con semplicità e senza drammi;
ma una domanda Rudy?
sei forte per te stesso o lo fai
per me?
sembra quasi che capisci il mio dolore
e cerchi di mangiare un po’ di più,
di saltare sul letto mio…e tuo,
perché sai che voglio sentire le tue fusa;
ora si qui vicino a me, sotto la poltrona,
perché ha fatto caldo oggi, ma sempre con me;
ti ricordo quando eri piccolo che ti arrampicavi
ovunque: sulla libreria fino su;
saltavi sui muri, camminavi sui muri come un ragno;
ora fai molto meno, sei più magno, più lento,
ma – come tante persone anziane -
forse anche più bello e più dolce;
tutto il tempo che si Signore mi donerà di averti con me
sarà un dono, poi, quando Dio vorrà, ci rivedremo in paradiso;
amore mio,  Rudy, micetto mio!

Publié dans : Rudy |le 7 juin, 2011 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...