Archive pour mars, 2010

San Giuseppe

San Giuseppe  dans immagini sacre

http://www.santiebeati.it/

Publié dans:immagini sacre |on 18 mars, 2010 |Pas de commentaires »

Checco Durante : La preghiera a San Giuseppe

dovrebbe essere romanesco, ma qualche parola è scritta in modo sbagliato, comunque, dal sito:

http://www.filastrocche.it/leggi.asp?id=13313

La preghiera a San Giuseppe
Checco Durante    

San Giuseppe frittellaro,
tanto bono e tanto caro,
tu che sei così potente
da aiutà la pòra gente,
tutti pieni de speranza
te spedimo quest’istanza.

Fa sparì da su ‘sta tera
chi desidera la guera;
fa venì l’era beata
che la gente affratellata
da la pace e dal lavoro
nun se scannino tra loro.

Fa che er popolo italiano
ciabbia er pane quotidiano
fatto solo de farina
senza ceci ne saggina.

Fa che calino le tasse
e la luce, er tranve e er gasse;
che ar telefono er gettone,
nun lo mettano un mijone;
che a potè legge er giornale
nun ce serva un capitale;
fa che tutto a Campidojo
vadi liscio come l’ojo;
che a li ricchi troppo ingordi
je se levino li sordi
pe’ curà quer gran malato
che sarebbe l’impiegato
che, così, l’avrebbe vinta
e s’allarga un po’ la cinta;
mò quer povero infelice
fa la cura dell’alice…
e la panza è tanto fina
che s’incolla co’ la schina.

O mio caro San Giuseppe
famme fa un ber par de peppe,
ma fa pure che er pecione
nun le facci cor cartone
che sinnò li stivaletti
doppo un mese che li metti
te li trovi co’ li spacchi
senza sola e senza tacchi.

E fa pure che er norcino
er salame e er cotechino
ce lo facci onestamente
cor maiale solamente
che sinnò li drento c’è
tutta l’arca de Noè.

Manna er freddo e manna er sole
tutto quello che ce vole
pe’ fa bene a la campagna
che sinnò qua nun se magna.

Manna l’acqua che ricrea
che sinnò la sora Acea
ogni vorta che nun piove
s’impressiona e fa le prove
pe’ potè facce annà a letto
cor lumino e er moccoletto.

O gran Santo benedetto
fa che ognuno riabbia un tetto.
La lumaca, affortunata,
cià la casa assicurata
che la porta sempre appresso…
fa pe’ noi puro lo stesso…
facce cresce su la schina
una camera e cucina.

Fa che l’oste, bontà sua,
pe’ fa er vino addopri l’uva
che sinnò quanno lo bevi
manni giù l’acqua de Trevi.

Così er vino fatto bene
fa scordà tutte le pene
e te mette l’allegria.
Grazzie tante…
accusì sia! 

Publié dans:poesia romanesca, santi |on 18 mars, 2010 |Pas de commentaires »

San Patrizio, memoria facoltativa, festa in Irlanda

San Patrizio, memoria facoltativa, festa in Irlanda dans immagini sacre

http://www.santiebeati.it/

Publié dans:immagini sacre |on 17 mars, 2010 |Pas de commentaires »

« Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. »

« Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell'astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all'esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. » dans STAR TREK star_trek_1a

http://www.thetazzone.com/wp-content/star_trek_1a.jpg

Publié dans:STAR TREK |on 16 mars, 2010 |Pas de commentaires »

oggi c’è questo micetto che aspetta i vostri complimenti (miauuuuuuu!)

oggi c'è questo micetto che aspetta i vostri complimenti (miauuuuuuu!) dans a-mici gattino
http://lucabagatin.ilcannocchiale.it/?TAG=gatti

Publié dans:a-mici, gatti, gatti carini carini |on 15 mars, 2010 |2 Commentaires »

COCCOLE?

COCCOLE? dans animali ed animaletti cockatiel-30498

Cockatiel

http://www.naturephoto-cz.com/birds/parrots.html

Publié dans:animali ed animaletti |on 15 mars, 2010 |Pas de commentaires »

Luk-15,01_Son_lost_found_Fils_mort_vivant

Luk-15,01_Son_lost_found_Fils_mort_vivant  dans IMMAGINI DALLE LETTURE DELLA MESSA DOMENICALE 17%20SPADA%20LE%20RETOUR%20DE%20L'ENFANT%20PRODIGUE

http://www.artbible.net/3JC/-Luk-15,01_Son_lost_found_Fils_mort_vivant/index4.html

Lynx (ho fatto tardi stasera, vi piacciono questi bei « gattoni »)

Lynx (ho fatto tardi stasera, vi piacciono questi bei

http://www.naturephoto-cz.com/lynx:lynx-lynx-photo-783.htm

Publié dans:animali grandi, grandi (wow!) |on 12 mars, 2010 |2 Commentaires »

ancora sui Dinosauri pennuti – metto il post che accompagna l’immagine

ancora sui Dinosauri pennuti - metto il post che accompagna l'immagine dans animali estinti dino_bird_h_2

http://strutturafine.blog.kataweb.it/category/scienze/

IL POST CHE ACCOMPAGNA L’IMMAGINE

E’ curioso come l’immagine dei dinosauri sia cambiata sotto
i miei occhi durante questi anni.

Sono appassionato di paleontologia fin da adolescente (inizi anni ‘80). Allora la figura dei dinosauri era quella “classica”: grandi lucertoloni verdi o marroncini, a due o quattro zampe, carnivori od erbivori, a sangue freddo, per lo più lenti ed un po’ tonti,
solitari e pessimi genitori, misteriosamente estinti circa 65 milioni di anni fa.
Via via nuovi ritrovamenti, diverse interpretazioni di vecchi dati hanno modificato drasticamente questa immagine. Hanno fatto la loro comparsa nelle ricostruzioni di
quell’antico ecosistema dinosauri pennuti e piumati, probabilmente multicolori. Si è scoperto che probabilmente molte specie erano a sangue caldo, con esemplari attivi, veloci e furbi. Diverse specie vivevano in branchi formati da numerosi individui. Forse il terribile Tyrannosaurus Rex si cibava solo di carcasse. Alcuni erano amorevoli genitori, che costruivano nidi in cui tornavano ogni anno, covavano con cura le loro uova  e proteggevano i loro piccoli dagli attacchi non solo degli altri rettili ma anche dei primitivi mammiferi, visti sino a poco tempo fa solo come piccoli esserini spaventati che vivevano all’ombra dei grandi e feroci compagni di habitat.
La causa della scomparsa di molte specie di dinosauri è stata individuata in cambiamenti climatici repentini causati dalla caduta di un enorme meteorite nel golfo del Messico o da una serie di eruzioni vulcaniche, od ancora dalla concomitanza dei due eventi. Ma in realtà molti dinosauri sono ancora intorno a noi e ci osservano dall’alto del cielo, posati sui rami degli alberi o tra le sbarre delle loro gabbiette: sono gli uccelli, che si sono evoluti a partire da antenati teropodi. Si sono adattatati, si sono trasformati. Nascondono la loro origine, dissimulano la loro essenza. Provate ad osservare la postura del vostro
canarino o di un colombo appollaiato su una ringhiera: non notate la somiglianza con il portamento del nostro amico Tirannosauro? E, guardando nel profondo dei loro occhietti occhietti neri, non percepite quel sussurro: “Siamo ancora qui. Godetevi questa pausa.”

ps: mentre scrivevo questo post la mia gatta mi ha portato un uccellino, forse un fringuello. Dana è molto delicata, quindi ho raccolto il nostro momentaneo ed arrabbiato ospite e l’ho accompagnato in giardino, dove ha preso il volo, rivolgendo un’occhiata di disprezzo verso noi mammiferi, bipedi e quadrupedi. Lotta di classi…

Publié dans:animali estinti |on 10 mars, 2010 |Pas de commentaires »

Dinosauro pennuto (carnivoro) da cui discendono il gallo e altri uccelli (che strano vero?)

Dinosauro pennuto (carnivoro) da cui discendono il gallo e altri uccelli (che strano vero?) dans animali estinti ed5aa17dc454d913ffb9a3f607e70baa

http://minteressa.splinder.com/post/20176734

Publié dans:animali estinti |on 10 mars, 2010 |Pas de commentaires »
123

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...