ciao micio ( gli parlo così perché dorme e non mi sente…perché lui capisce tutto)

ciao micio,

stai dormendo e io non ti filo per parecchie ore, ma se non ci fossi li dietro a me mi mancheresti tanto, sei sempre contento per la più piccola cosa che ti faccio, stanotte faceva freddo allora ti ho messo il golfino mio più pesante tu prprpprprprprp, che carino!
quanto sei carino quando torniamo da casa, o la sera, ti svegli e fai tutto insieme: mangiare, bere, pipi o cacca e zampetti sul muro vicino e non dentro la cassetta, (mmmmmm…..un giorno gli tiro una ciavatta);
quanto sei carino quando ti prendo in braccio e tu ti svegli d’improvviso e ti prende un attacco di bacetti! (si è carino!)
quanto sei carino quando miagoli tutta la mattina perché piove o cambia il tempo (sì! ciò pure un gatto meteopatico);
quanto sei carino quando mangi! ( solo le buste di ciccina quelle più care, sennò a male a pancetta lui!)
se ci penso quanto sei carino quando arrivo con la bustona che pesa un accidente di sassetti per il tuo WC, la riconosci e ti metti seduto vicino alla busta finché non ti cambio i sassetti anche se sono puliti (meglio che  non ci penso!)
sono quasi le otto, adesso ricomincia il rito: io ti sveglio, (anzi si sveglia da solo come sente il suono del computer che si chiude) tu mi dai bacetti, ti metti nella tua cuccetta, ossia cucciona – è una cuccia da cane e anzi che ci sta dentro – fai la faccia…il muso…da angioletto e poi ricominci il rito: ciccina, bere (gliela devo cambiare ogni volta perché passati 5 minuti lui la vuole dal rubinetto), cacca e ninna nella cuccetta;
poi….mmmmmm….magari questa sera vuoi che ti porto il plaid e ti ci metti dentro io, non da solo non ti preoccupare ti sistemo io!!!!
sto diventando scema…

Publié dans : io e il gatto, Rudy |le 19 février, 2009 |4 Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

4 Commentaires Commenter.

  1. le 01/04/2010 à 21 h 03 min Roberta écrit:

    Una vera dichiarazione d’amore per il tuo gatto. Un mio amico dice che il suo gatto è l’unica compagnia che sopporta…

  2. le 02/04/2010 à 0 h 22 min imagepourmesblog écrit:

    sì gli voglio tanto bene, ora ha 16 anni, è dimagrito a causa dell’età, ma sta bene, ogni tanto gioca con quello che gli capita a tiro, stammattina ha corso per tutta la casa dietro ad un rametto con un foglia che era caduto dal balconcino, il veterinario (non mi vedrà più), l’anno scorso mi aveva detto che doveva morire, io gli ho cambiato l’alimentazione – ossia gli ho messo un alimentazione più « liquida » – e gli do solo carne bianca, busta scatolette, è sempre contento di tutto quello che gli faccio, l’importante che sia contento, fino a quando…Dio vorrà, ciao grazie

  3. le 07/04/2010 à 16 h 05 min mistercellophane écrit:

    Sono molti sedici anni per un gatto? Mi dispiace…purtroppo, panta rei…anche io, quando un mio animaletto diventa anziano, mi rattristo. L’anno scorso, è morto il mio cane, Bullone, aveva anche lui sedici-diciotto anni. E non lo dimenticherò. Però, ora, ho un altro cane, si chiama Lea, ha quattro-cinque anni e ci sono affezzionata. Il mio fidanzato, qualche giorno fa, le ha comprato una bella spazzola e tra poco vado a strigliarla!;) Qualche giorno fa (te lo dico perchè tu hai un gatto), in gita a Pasquetta, ho conosciuta una bella gattina, Lulù, incinta di tre micini! Se Rudy ha così voglia di giocare coi rametti, non c’è da preoccuparsi, nonostante l’età

  4. le 07/04/2010 à 17 h 59 min imagepourmesblog écrit:

    Ciao Mistercellophane (perché?),

    si sono abbastanza per un gatto 16 anni, poi Rudy è un po’ più grande del normale perché è, per padre, birmano, quindi dimagrendo le zampe sono un po’ lunghe, ossia un po’ più lunge di un gatto normale…cioè…finché era grassottello (con un po’ di pancetta) le zampe erano proporzionate, ora che è dimagrito le zampe sono un po’ più lunge (e le unghiette pure!), quando deve salire sul letto suo (quello condivide con me), che è un po’ alto, mette le zampe davanti sul letto per aiutarsi e poi salta; stanotte, nonostante che di giorno fa abbastanza caldo, deve aver fatto un po’ freddo perché si è appiccicato alle mie gambe (così non mi potevo muovere più); sono tutti belli gli animali vero? domenica ho incontrato un cagnolino in chiesa, il padrone gli ha detto: ora stai a cuccia che c’è la messa! poi « orgoglioso » verso di me: lui « LUI » è abituato; si Rudy ha ancora voglia di giocare, spero che stia con noi ancora tanto tempo…ma bisogna fargli tante coccole ed aiutarlo, ciao grazie,

    Gabriella

Laisser un commentaire

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...