qualcosa mi da la sensazione di libertà…il Papa ha incominciato le catechesi su Sant’Agostino

stasera sono particolarmente contenta e serena, in un certo senso qualcosa mi ha dato una sensazione di libertà, libertà buona, come speranza, come gioia di cose belle, di poter dire quello che provo, di poterlo dire anche a me stessa; le piccole gioie di ogni giorno, le grandi gioie di qualche momento nel quale mi sento come affascinata da una Luce che, sempre di più, prende la figura del Signore;

nonostante questo momento difficile nel mondo e in Italia mi sembra che qualcosa di nuovo sta nascendo, ancora piccolo piccolo, ancora neanche in germoglio, ma pronto a crescere:  il desiderio di tanti  – qualcuno anche sbagliando – ma di tanti, di pace, di serenità, di ritrovare le amicizie, anche, mi sembra, di ritrovare i « sapori » di un tempo, di ritrovare le tradizioni, la cucina, ma senza nostalgia, come una cosa nuova che ci appartiene da tanto tempo;

il Papa ha incominciato le catechesi su Sant’Agostino (se le volete leggerle sono sul mio Blog « In cammino verso Gesù Cristo » ‘è il link), da Lui amato molto e conosciuto altrettanto bene, tantissimo; quando leggo gli scritti di Sant’Agostino mi commuovo sempre, sempre mi ritornano nel cuore alcuni bellissimi passaggi delle « Confessioni », poi raccontato, spiegato con tanto amore e sapienza dal Papa mi appare più nuovo ancora, più bello, più presente anche oggi;

che c’è Qualcuno, nel cielo, che ci aiuta, che ci sono questi grandi Padri della Chiesa, che ancora insegnano anche a noi, che c’è un Papa, dolce, buono e saggio che sta recuperando il senso della vita, la gioia, la speranza, non avevo mai provato questi sentimenti per un Papa, forse l’ho già scritto, ma a Roma si diceva una volta: « morto un Papa se ne fa un altro », ora non è più così, il Papa è diventato più un nostro familiare, da Giovanni Paolo II, ma io avevo un po’ di difficoltà perchè i grandi raduni non mi sono mai piaciuti, Papa Ratzinger mi piace, mi convince, mi innamora, sento, forse per la prima volta in vita mia, che ti puoi fidare ciecamente di qualcuno, anche se non amate questo Papa i sentimenti si possono comprendere, vero?

Publié dans : speranze |le 11 janvier, 2008 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...