Archive pour le 16 octobre, 2007

1985: Roma sotto la neve

1985: Roma sotto la neve dans immagini di Roma Vista

dal sito:Le splendite foto di questa pagina sono riferite ad uno degli anni più nevosi che Roma ricordi: il 1985. Durante i primi quindici giorni del mese di Gennaio, Roma come l’Italia intera, fu interessata da un intenso flusso freddo che apportò vari episodi nevosi. Proprio in quei giorni la Capitale registra alla stazione dell’ Urbe la temperatura di -9.8 gradi: a Ciampino, quadrante sud-est della città, la temperatura scese addi-rittura a -11 gradi, record assoluto di sempre.

http://www.meteo-net.it/articoli/fotoroma.aspx

Publié dans:immagini di Roma |on 16 octobre, 2007 |Pas de commentaires »

varie: a Roma è arrivato l’autunno, abbiamo comperato un calendario con i gatti, bisogna fare il cambiamento di stagione;

finalmente a Roma è arrivato l’autunno, cioè, la mattina ci siamo svegliate con 15°, ci voleva almeno un golfino, poi a mezzogiorno faceva di nuovo caldo, è un tempo veramente strano, all’ora di pranzo è come in piena estate, io mi ricordo, non tantissimi anni fa che faceva freddo ed abbastanza, poi io mi ricordo la neve a Roma, ma i giovani credo che da noi non l’hanno mai vista, peccato, tutto sommato era bello vedere la città sotto la neve; l’acqua delle fontane formava delle stallattiti e delle stallagmiti, era bello, ora è bello lo stesso, però manca qualcosa, manca un ricambio di stagione;

abbiamo comperato un calendario, il primo calendario del 2008, tutto sui gatti, insieme al calendario ci hanno messo un libretto che parla di gatti, divertente e vero, proprio come sono loro; qualche volta Rudy mi fa arrabbiare perché miao, miao, si fa tutto quello che vuole lui, poi lo riguardo questo esserino nero (XXL per un gatto) e so che mi considera la mamma (c’è scritto anche sul libretto che i gatti considerano il padrone come la mamma), ma in fondo è così, gli animali rimandano i loro sentimenti ed il loro amore a sentimenti primordiali e famigliari: mamma, papà, fratellini, amici, il capo del gruppo (ma non i gatti), mi sembrano – specialmente in questo periodo in cui si sentono tante violenze e cattiverie- degli esserini semiperfetti, mi domando se il Signore quando ha creato gli animali ed i gatti in particolare non voleva metterci degli amici accanto, degli amici che avrebbero potuto insegnarci la lealtà, la fedeltà, la tenerezza, la verità, perché sì gli animali vivono nella verità anche se noi mentiamo;

non ho molto da raccontare, il tempo è cambiato e bisogna fare i primi cambiamenti di stagione: vestiti, scarpe, stirare, lavare, vedere se c’è qualcosa da butttare e vedere se c’è qualcosa da comperare, cose solite, ma che vanno fatte, insomma le cose semplici, che spesso appaiono noiose, ma che fanno parte della nostra vita della nostra vita;

ciao ciao,

Publié dans:chiacchiere |on 16 octobre, 2007 |Pas de commentaires »

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...