tag « cose sceme » : il « pomodoro fantasma »

allora, stavamo, io e mia sorella, cucinando i pomodori con il riso, eravamo giovani e ci stavamo divertendo, una volta prendevamo per questo piatto pomodori grandi e molto rossi – adesso li prendiamo un po’ più verdi – allora svuotati i pomodiri, preparato il riso con il condimento e la parte del pomodoro svuotata dal pomodoro, (come descrivo la cucina io…) abbiamo rimesso, con molta precisione, i pomodori così preparati, nel contenitore da forno, li abbiamo accuratamente cotti, una volta arrostiti li abiamo tirati fuori e, con grande nostra soddisfazione erano venuti molto bene;

li abbiamo portati in tavola, quando siamo andati a prenderli con la paletta adatta ci siamo accorte che un pomodoro con il riso non esisteva più era rimasto solo il riso, ben compatto e cotto, ma il pomodoro non c’era, abbiamo guardato sul fondo della teglia per vedere se si era sciolto nell’olio, no! abbiamo ricontato i pomodori per vedere se avevamo fatto un errore, no! abbiamo guardato in cucina per vedere se avevamo messo il riso in uno degli spazi senza il pomodoro, ma il numero corrispondeva, quindi, no! il pomodoro svuotato con il relativo cappello erano entrati nel forno e, all’uscita era letteralmente svanito nel nulla, a tavola c’erano anche i zii, noi abbiamo cominciato a ridere come matte dicendo che avevamo visto il fantasma di un pomodoro, insomma è rimasto uno degli episodi più divertenti (e scemi) della nostra gioventù;

anche queste cose fanno parte della vita, non ci sono solo cose serie ed importanti, ma anche quelle un po’ cretine, no?

tag

Publié dans : cose sceme |le 1 juillet, 2007 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...