quando ero giovane ero molto carina,

quando ero giovane ero molto carina, non di una bellezza eclatante, ma agli uomini piacevo e quindi ero tentata anche io, tuttavia avevo fatto una promessa al Signore di appartenere a Lui per sempre e, quindi, avevo la difficoltà, anche perché se ci si consacra nel mondo ci si veste normalmente e non da suore, che, logicamente, mi facevano la corte, ho avuto sempre dentro di me questa difficoltà di dover rispondere di no agli uomini e, soprattutto, di rispondere di no a me stessa ed alla mia sessualità, è stato difficile, dico è stato perché oramai « è stato »;

 tuttavia anche quando, anche solo per qualche giorno, incontavo un ragazzo poi sentivo dentro di me una tensione verso Dio che era sempre più forte della tensione sessuale o anche verso lo stare in coppia; eppure il desiderio dentro di me mi dava dei momenti di grande tensione ed è stato un combattimento non facile; non ho mai fatto l’amore, qualche piccolo gesto si, ma alla fine, dopo quel primo momento non mi piaceva più;

credo di non essere stata mai innamorata veramente, Dio era sempre più bello, più dolce, più caro di ogni altra persona, certo qualche volta si sente bisogno della « coppia », della famiglia, di un marito e dei figli, ma spesso guardavo alle altre persone con altri sentimenti sia pure non ancora maturi, ma più vicini a Dio; 

qualche volta mi sembrava di non poter amare perchè non ero amata e per volontà mia, un giorno mi resi conto e, certo, il Signore mi illuminò, e capii che ero,  che dovevo amare al di la di quanto gli altri ti amano e chiedere a Dio di far assomigliare il mio modo di amare a quello suo; doveva esser logico, tuttavia, forse, avevo bisogno di arrivarci con il cuore o con la Sapienza di Dio; piano piano ho imparato ad amare in un modo nuovo, tuttavia all’inizio cercavo di pensare ad un persona come ad una sorella o una madre o a una figlia, o un fratello, un padre, un figlio, con il tempo mi sono accorta che, ossia  sto vivendo sempre di più che quando si ama con Dio, quando Lui ti mette dentro i suoi sentimenti, si amano le persone in tutti questi modi umani contemporaneamente;

mi sento ancora troppo limitata nell’amare le persone secondo Dio e questo è naturale, forse su questa terra non sarà mai possibile veramente, ma qualche volta capita che qualche persona mi dia un sentimento così, ancora solo mischiato male, ma che ti fa provare tutti i sentimenti, spero che il Signore mi aiuti e che posso amare secondo il suo amore sempre di più;

è un discorso difficile e non si riesce a spiegare bene, non si trovano le parole, ma è giusto che anche queste cose, si dicano;

Publié dans : giovanetta |le 28 juin, 2007 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

mes envies, mes faiblesses,... |
c'est une crevette !!! |
el mondo apocalipticodramat... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Un coeur à toi pour toujours
| etreunevraie
| Juste pour moi car écrire c...